Azienda vinicola a Rionero In Vulture:
tradizione e passione per il vino 

Dal 1954 la Cantina Sociale del Vulture produce l’inconfondibile vino DOC Aglianico del Vulture e altri vini IGT a Rionero in Vulture, in provincia di Potenza. L’azienda vinicola vinifica uve provenienti da oltre quattrocento viticoltori locali, proprio nel cuore dell’area di produzione e, grazie alle moderne attrezzature e alle strutture enologiche dell’azienda, il vino viene affinato e lasciato invecchiare in botti di rovere. Storia e passione rendono la Cantina Sociale del Vulture un punto di riferimento nella produzione di quest’eccellenza italiana su tutto il territorio. 

La storia della nostra cantina 

La Cantina del Vulture è stata la prima cantina cooperativa a essere fondata nel 1954 proprio nell'area di produzione dell'Aglianico del Vulture. L’azienda vinicola oggi conta 40 soci aggregati che coltivano con sapienza e tradizione circa 100 ettari di vigneto specializzato. Le preziose uve dei nostri soci vengono conferite nello stabilimento sito in Contrada San Francesco di Rionero in Vulture. Grazie a una recente ristrutturazione e all'uso di moderne attrezzature, le tecniche di vinificazione si basano su moderne tecnologie pur puntando sempre alla qualità, spesso garantita da processi di vinificazioni semplici e tradizionali, come vendemmie tardive e lunghe macerazioni. La nostra azienda vinicola produce tre vini Doc: Aglianico del Vulture, Carteggio, Don Giustino e Toppo, due vini IGT Basilicata, uno rosso Origine e uno bianco Novalba, e due vini spumanti, uno rosso a base di uve Aglianico e uno bianco ottenuto da uve moscato.

I vigneti e l’area di produzione 

Il Vulture, antico vulcano ora estinto, è un territorio eccezionale sia dal punto di vista enologico che storico e paesaggistico, luogo di origine di una realtà culturale fondata sui valori e le tradizioni del mondo contadino. Ciò che contraddistingue la nostra azienda vinicola è la pedologia della viticoltura. Tutti i vigneti sorgono, infatti, su terreni vulcanici che generano un terroir unico e inimitabile. I vitigni sono da sempre coltivati in zona, cosa che conferisce il miglior risultato enologico dai nostri vigneti, collocati proprio sui fianchi del vulcano. Il vitigno principe è l’Aglianico del Vulture accreditato come uno dei migliori vitigni a bacca rossa a fini enologici. Tutti i nostri vigneti sono caratterizzati da una densità media di impianto di cinquecento ceppi per ettaro, e sono coltivati a controspalliera con sistema di potatura guyot. Le rese sono rigidamente controllate prediligendo l’aspetto qualitativo a quello quantitativo. 
Per maggiori informazioni sui nostri vini invitiamo la clientela a chiamare lo
+39 0972 721062
Share by: